Trekking in buona compagnia
Trekking in buona compagnia

Machaby e la Tete de Cou: una suggestiva traversata in Val d’Aosta [E]

Prossima apertura
6 Novembre 2022
Metto auto a Disposizione*
Punto di Ritrovo*
* Si prega di selezionare tutti i campi richiesti per procedere al passaggio successivo.

Iscriviti

Salva la proposta nella lista dei desideri

Per aggiungere la proposta alla lista dei desideri occorre essere registrato

131

La soprendente Val d’Aosta ci stupisce con le sue cime e le sue valli, ma anche con percorsi suggestivi tra Santuari, strade militari ed alpeggi dove i panorami la fanno da padroni.

  • Zona: Valle Centrale (Valle d'Aosta)
    Partenza: Arnad, 453 mt
    Quota Massima: tete de Cou, 1410 mt
    Arrivo: Bard, 381 mt
  • Si va in auto.
    Ore 07:00 Piazzale Lotto
    Rientro: ore 19:30 a Milano
  • Prezzo: 25 €
  • Data della gita: Domenica 6 Novembre 2022
  • Dislivello: 976 mt, Difficoltà: E, Durata escursione 5:00 ore
  • Il pranzo è al sacco
    Numero minimo partecipanti: 7, massimo: 15
    Il percorso potrà essere modificato in funzione delle condizioni ambientali per la sicurezza del gruppo.
  • Abbigliamento: da trekking in linea con la stagione consulta la sezione abbigliamento per i consigli
  • Animali NON ammessi

La nostra giornata

Il villaggio di Machaby e la Tete de Cou sono una meta molto suggestiva, agibile quasi tutto l’anno, molto interessante sia dal punto di vista storico che naturalistico.

Una splendida ed ampia mulattiera che sale all’ombra di alti castagni conduce in breve al santuario di Machaby, abbarbicato sul ripido versante. La chiesa, eretta nel XV secolo e trasformata nei secoli successivi, custodisce numerosi curiosi ex-voto. Viene aperta solo in occasione delle messe domenicali. Proseguendo si giunge in breve ad un ampia sella dove, fra castagni secolari, troviamo l’eccellente agriturismo Lo Dzerby, i ruderi di una caserma di età napoleonica e il caratteristico villaggio con interessanti esempi di architettura rurale.

La breve salita si svolge fra piccole radure intervallate da rocce montonate. Sulle pareti meridionali della montagna sono state aperte numerose vie di arrampicata. Dalla caserma si prosegue lungo la strada militare verso le fortificazioni a monte del villaggio e fino alla Tête de Cou attraversando una bella (e rara per la valle d’Aosta) faggeta. Al colle i resti di antiche fortificazioni dominano il forte di Bard.

Completeremo l’anello scendendo da un altro sentiero verso Bard.

Escursione decisamente anomala per la Val d’Aosta, che permette di visitare un angolo nascosto di questa terra, offrendo scorci davvero impagabili.

Foto della gita

La tua guida sarà:

LifeInTrek utilizza i cookie per ottimizzare la tua esperienza. puoi controllare come li utiliziamo o disabilitarli qui : Gestisci privacy.
AccettaGestisci privacy

  • Acconsento ai cookie.

Acconsento ai cookie.

Questo sito utilizza i cookie per le finalità indicate nella cookie policy. Proseguendo cliccando qui, ne acconsenti l’utilizzo.