Fare trekking in buona compagnia
Fare trekking in buona compagnia

Lungo antichi sentieri al lago Baranca [E]

Alcuni posti disponibili
18 Giugno 2022
Metto auto a Disposizione*
Punto di Ritrovo*
* Si prega di selezionare tutti i campi richiesti per procedere al passaggio successivo.

Iscriviti

Salva la proposta nella lista dei desideri

Per aggiungere la proposta alla lista dei desideri occorre essere registrato

326

Un anello per visitare una valle sconosciuta laterale a quella di Macugnaga. Tra antichi sentieri, ricchi di natura e storia, raggiungeremo il lago Baranca, un piccolo gioiellino incastonato tra le cime delle Alpi Pennine.

  • Zona: Ossola (Piemonte)
    Partenza: Alpe Buchet, 1028 mt
    Quota Massima: Lago Baranca, 1820 mt
  • Data escursione: Domenica 18 Giugno
  • Prezzo: 25 €
  • Dislivello: 705 mt, Difficoltà: E, Durata escursione 5:00
  • Si va in auto. Appuntamento: Ore 07:00 Piazzale Lotto, Rientro: ore 19:30 a Milano
    E' SEMPRE POSSIBILE TROVARSI DIRETTAMENTE SUL POSTO
  • Il pranzo è al sacco, Numero minimo partecipanti: 7, massimo: 15Il percorso potrà essere modificato in funzione delle condizioni ambientali per la sicurezza del gruppo.
  • Abbigliamento: da trekking in linea con la stagione, consulta la sezione abbigliamento per i consigli

La nostra giornata

Oggi faremo un giro in una valle laterale della più blasonata Valle Anzasca (quella di Macugnaga, per intenderci).
E’ un’escursione DOC, anzi DOCG, in un luogo fuori dalle solite mete, ricco di fascino e di storia.
Il fascino deriva dalla bellissima natura, dalla testata di vallate ricche di cime e dal lago Baranca, che è la nostra meta di metà giornata, nel bel mezzo del sentiero Walser (altro nome che è tutta una garanzia, anche se non vedremo le architetture di questo popolo).
La storia invece è quella dei partigiani, che qui hanno combattuto e fatto passare prigionieri ed ebrei in terra svizzera. Al Colle Baranca andremo a visitare i resti dell’antica Villa Aprilia, che anche lei ha dato il suo pezzetto di storia.

Il percorso è tecnicamente facile, senza tratti esposti,  ma con un dislivello che richiede un po’ di allenamento e l’allenamento migliore lo si fa andando in montagna.

Foto della gita ( Grazie a Bicio di Zainoinspalla per le foto )
La guida sarà :
Francesco Simioni Guida Escursionistica

Francesco Giuseppe Simioni

LifeInTrek utilizza i cookie per ottimizzare la tua esperienza. puoi controllare come li utiliziamo o disabilitarli qui : Gestisci privacy.
AccettaGestisci privacy

  • Acconsento ai cookie.

Acconsento ai cookie.

Questo sito utilizza i cookie per le finalità indicate nella cookie policy. Proseguendo cliccando qui, ne acconsenti l’utilizzo.